Chi è Astromauh?

"La foto ufficiale di Astromauh"

Un poveraccio. Diversi anni fa mi scrisse qualche lettera e mi fece delle telefonate in cui piangeva perché diceva che era depresso in quanto nessuno lo prendeva in considerazione (infatti non ha mai prodotto nulla e non lo conosce alcuno). Scrisse così anche sul mio blog e poi, in seguito, cancellò la lettera che molti ricordano. Pretendeva che io gli regalassi le formule per domificare con Placidus oltre il Circolo Polare Artico, formule di un valore superiore ai 100.000 euro. Insistette per un po’ e quando comprese che non gliele avrei date, iniziò a calunniarmi e a insultarmi ogni giorno sul suo blog e anche su alcuni siti suoi e dovunque sul web, non firmandosi mai. In effetti si tratta del “segreto di Pulcinella” perché chiunque faccia una brevissima ricerca sul web trova che egli si chiama Maurizio Tonino e che vive a Roma in v. Salotti, 19 (00170).

Negli ultimi tempi penso stia diventando psicotico perché lavora notte e giorno, 24 ore al giorno, alla ricerca di frasi da scrivere contro di me, cosa che tra l’altro mi fa piacere perché mi fa pubblicità. Ha perfino scritto che io venderei una cura contro il cancro a base di borotalco. Il suo “cavallo di battaglia” è un mio libro riguardante una parte di una mia ricerca statistica redatta in più anni e con il supporto di esperti diversi dove egli asserisce che alcuni di detti esperti, che trovarono due variabili con uno Z numericamente alto, non capiscono nulla di statistica e avrebbero commesso errori grossolani: nel suo delirio di onnipotenza, egli, che è una nullità assoluta in campo astrologico e statistico, crede di poter insegnare la statistica ai docenti universitari di tale materia…  La ricerca ebbe un risultato altamente significativo (considerando le varie ripetizioni a cura di studiosi diversi di statistica che operarono indipendentemente tra loro, in anni e sedi diverse) e positivo dal punto di vista statistico. I particolari e l’intera storia di questa ricerca sono stati pubblicati in più libri e in numerosi articoli del trimestrale Ricerca ’90.

Questo è Astromauh il cui blog è stato soprannominato “Il blog dei vigliacchi” perché ci scrivono anche altre due-tre persone che, a loro volta, vergano sciocchezze con cattiveria senza mai avere il coraggio di firmarsi.

In effetti, seppure nel suo delirio senza pausa, Maurizio Tonino, aspirante astrologo, un grosso danno lo ha prodotto: nei confronti dell’Astrologia. Infatti pensate che ci sarà una seconda volta in cui professori universitari senza pregiudizi accetteranno di controllare il lavoro di astrologi dopo aver visto come un sedicente astrologo li ha tirati in ballo ogni giorno e ha dato loro degl’ignoranti per anni di seguito?

La foto di Maurizio Tonino credo sia stata truccata con Photoshop perché da vivo è molto più brutto.

Non intendo sporcare il mio blog di Astrologia con riferimenti a questo individuo e pertanto scrivo qui (nel blog dedicato ai depressi) queste poche note che non ho ancora deciso per quanto tempo lascerò.

Ciro Discepolo

Who is Astromauh?

He is a nobody. He, some years ago, wrote me a few letters and called me crying two or three times saying that he was depressed because no one took him into consideration (in fact he never produced anything and no one knows him). He wrote this also on my blog, erasing the post some days later, but many bloggers still remember his pathetic lament.

The subject pretended that I gave him, for free, the formula to calculate the Placidus Houses beyond  the Artic Circle, formula which were worth over 100.000 euros. He insisted for a while and when he understood that I would not make a similar gift to a perfect stranger, he began to insult and to defame me every day on his blog and also on some of his websites and everywhere on the web, never signing his name.

Actually it is an open secret because anyone briefly searching on the web will find out that he is Maurizio Tonino and that he lives in Rome, in via Salotti, number 19 (Postal Code 00170).

I think that he has recently become psychotic because he works, night and day, 24 hours a day, looking for sentences against me, which by the way I like because it advertises me and my work.

In the attempt to denigrate me in the most vicious way possible he has even written that I sell a cure against cancer made of talcum powder.

This is Astromauh whose blog was nicknamed “The cowards’ blog” because, together with the letters that he sends to himself, other two or three people write there great nonsense with wickedness, never being brave enough to sign their names.

Unfortunately, even in his relentless delusions of omnipotence, Maurizio Tonino, would-be astrologer,  produced a great damage: to Astrology. In fact do you think that, in the future, unprejudiced University professors will accept again to verify the Astrologers’ works after seeing that a would-be Astrologer exasperated them every day and called them ignorant for years?

I think that the picture of Maurizio Tonino was retouched by Photoshop because he, (a)live, is much uglier.

I don’t intend to mar my Astrology blog with references to this fellow and for this reason I am writing here (in the blog dedicated to depressed people) these few notes which I am not sure how long I will leave here.

Ciro Discepolo

Qui est Astromauh ?

Posté le 30 janvier 2011, il blogperidepressi (le blog pour les déprimés)

Un pauvre type. Il y a quelques années il m’écrivit quelques lettres et me téléphona quelquefois ; il pleurait parce qu’il était déprimé, disait-il, car personne ne le prenait en considération (en effet il n’a jamais rien produit et personne ne le connaît). Il écrivit ainsi sur mon blog et, par la suite, effaça la lettre dont de nombreuses personnes se souviennent. Il prétendait de moi que je lui offre les formules pour effectuer une domification selon Placidus au-delà du Cercle Polaire Arctique, formule d’une valeur supérieure à 100 000 euros. Il insista un peu et lorsqu’il comprit que je ne les lui aurais pas données, il commença à me calomnier et à m’insulter chaque jour sur son blog ainsi que sur certains de ses sites et un peu partout sur le web, sans jamais signer de son nom. En fait il s’agit du « secret de Polichinelle » car grâce à une brève recherche sur le web, quiconque peut trouver qu’il s’appelle Maurizio Tonino et qu’il vit à Rome, 19 rue Salotti (00170).

Je pense que, ces derniers temps, il est en train de devenir psychotique car il travaille nuit et jour, 24 heures par jour, à la recherche de phrases à écrire contre moi, ce qui du reste me fait plaisir car de cette façon il me fait de la publicité. Il a même écrit que je vendais un médicament contre le cancer à base de talc.

Voilà qui est Astromauh dont le blog a été surnommé « le blog des lâches » parce qu’il y a aussi deux ou trois autres personnes qui, à leur tour, gribouillent des bêtises avec méchanceté et sans jamais avoir le courage de signer de leur nom.

Quoique dans un délire incessant, Maurizio Tonino, aspirant astrologue, a cependant causé un important préjudice : à l’égard de l’Astrologie. En effet, pensez-vous que des professeurs universitaires, après avoir vu comment un soi-disant astrologue les a mis en cause chaque jour et les a traités d’ignorant durant plusieurs années accepteront une seconde fois, sans préjugé, de contrôler le travail d’un astrologue ?

La photo de Maurizio Tonino a, je crois, été truquée avec Photoshop car en réalité il est beaucoup plus laid.

Je n’entends pas salir mon blog d’Astrologie avec une quelconque référence à cet individu c’est pourquoi j’écris ici (sur le blog consacré aux déprimés) ces quelques notes et je n’ai pas encore décidé pendant combien de temps je les y laisserais.

Ciro Discepolo

A partire dal 3 Novembre 2011

Una lettera molto interessante.
Ciao Ciro,
sono un tuo lettore ma da poco tempo. In passato mi eri anche antipatico perché qualcuno mi diceva cose schifose di te. Credo che hai capito di chi ti stò parlando un burino che prima frequentavo e che ora ho sgamato e sò che se la mena tanto a fare il professore, ma è solo uno sfigato fallito che si passa le giornate a piangere e é anche una carogna con gli amici.
Tu hai scritto sul blog che se uno si naSCONDE IL NOME E COGNOME E ANCHE LA FACCIA E ANCHE LA VOCE E ANCHE LA DATA DI NASCITA ALLORA SIGNIFICA CHE CE DEVE AVERE lo scheletro nell’armadio. Io mi sto appassionando all’astrologia con qualche tuo libro e ti voglio fare un regalo anzi più di un regalo perchè er sorcio come lo chiami tu di scheletri nell’armadio ne tiene molti. Per oggi te ne dico uno che è una bestia, un rabioso e anche un violento.
Chiedigli che cosa é successo il giorno 11 aprile 1998. Sò sicuro che non ti risponderà ma te lo dico io: é   stato fermato al commissariato Trevi perchè ha menato a na guardia, fermato per oltraggio e resistenza e violenza.
Questo é quel delinquente che si copre la faccia e si nasconde il nome e la voce e la data di nascita. Ti voglio fare anche un’altro regalo e ti mando il suo certificato di nascita.
Ti scriverò ogni tanto per regalarti altri scheletri dell’armadio de sto burino che mi fa schifo.
Un amico

Ecco, come vedete, l’estratto di nascita dice che Maurizio Tonino è nato a Napoli il 7 marzo 1955, alle 23.45

e il suo grafico vi dice molto più di mille parole (se siete astrologi perché se siete come quella gallina scema che ha scritto che mio padre aveva la stessa intelligenza del mentecatto, perché non è in grado di riconoscere una intelligenza superiore, con un Mercurio in Scorpione(!) che forma aspetti con quasi tutto il grafico e soprattutto ha una quadratura Mercurio-Urano – come dire una congiunzione o un trigono per questi due astri – e un trigono Mercurio-Plutone, allora non potrete leggere nulla nel cielo di questo essere spregevole. Ma se una è una gallina e vuole dimostrare ogni giorno che non capisce nulla di astrologia, si accomodi che le segneremo con la matita rossa e blu tutte le idiozie che dice e che la condannano a non poter mai diventare un’aspirante astrologa).

Io non so se i fatti scritti in una lettera anonima cartacea siano veri, ma da astrologo ho fatto delle verifiche e gli astri sembrano proprio quadrare con i fatti narrati.
Questo spiegherebbe molte cose della natura di questo poveraccio che mi telefonava piangendo e che quando non gli regalai un giocattolo da duecentomila euro iniziò una persecuzione paranoica ventiquattro ore al giorno.
Qualcuno dirà: “Ma così ti esponi e potresti finire davanti a un giudice!”. È proprio quello che desidero ottenere già da anni, ma questo essere infame e vile, che non a caso ha come sostenitori, oltre i venti suoi altri nickname con cui scrive la quasi totalità dei post nel suo blog di odio, anche tre-quattro persone vili e spregevoli che a loro tempo avranno ciò che si meritano.
Prima di fornirvi le prove di quanto questo essere sia abbietto, desidero fare una parentesi. A mio avviso, per colpa di poche persone, il web, almeno relativamente all’astrologia, è divenuto invivibile e si procede, tutti i giorni, a insultare e ad attaccare il lavoro degli altri, invece di studiare, scrivere, fare ricerca, far progredire l’Astrologia.
A mio avviso è ora di finirla e spero che altri seguiranno il mio esempio o che perlomeno apprezzeranno quanto farò, indipendentemente se sono miei sostenitori o avversari.
Come dicevo se potessi finire davanti a un giudice, non chiederei di meglio. Ci ho provato, ma senza riuscirci e vi racconterò l’intera storia, con tanto di prove.
Quando, anni fa, scrissi che avevo denunciato il soggetto fu esattamente così. Solo che allora non conoscevo molte cose che oggi sono stato costretto ad apprendere a mio danno, anche se costui presume di essere in una botte di ferro, ma ha commesso il solo errore per il quale dovrà pagare tutto.
Io, come credo anche voi, pensavo che bastasse denunciare per diffamazione Tizio o Caio, portare delle prove e avere la possibilità di un giusto processo penale davanti a un giudice in carne e ossa. Niente di tutto ciò.
Feci la mia denuncia e allegai una montagna di prove che mi davano la sicurezza non di un giudizio veloce ed economico, ma almeno di un giudizio.
Così non fu. Infatti vi è un magistrato che viene incaricato di svolgere delle indagini preliminari per poi proporre il proseguimento in giudizio o l’archiviazione del tutto.
Il magistrato in oggetto ha facoltà di ascoltare il querelante o il querelato o entrambi.
Decise di interrogare (in prima persona o attraverso organi di polizia) soltanto il querelato a cui fu chiesto: “Abbiamo qui moltissimo materiale che dimostra la persecuzione che lei sta portando avanti ogni giorno, giorno e notte, nei confronti del querelante. Perché fa questo? Perché odia tanto questa persona?”.
Allora il vigliacco in oggetto, e questo è scritto su due sentenze in mio possesso e di cui vi mostrerò un piccolo stralcio, per salvarsi dal carcere, per evitare di finire in un processo penale, dichiarò: “Vedete, io non sopporto le ingiustizie e quando assisto a una grossa ingiustizia vedo rosso e decido che perseguiterò per tutta la vita una persona. Da quando io ho letto che Ciro Discepolo vende, sul suo blog, una cura contro il cancro a base di borotalco, allora ho deciso che lo perseguiterò per sempre!” (cito, qui e altrove, a memoria ciò che il mio avvocato ha saputo chiedendo udienza al magistrato).
La cosa allucinante non è il comportamento di questo sporco individuo che per salvarsi dal carcere mi ha diffamato attribuendomi un reato vergognoso, ma la cosa che può sembrare assurda è che egli è stato creduto sulla parola e, nella sentenza, il magistrato ha chiesto l’archiviazione del caso perché un individuo che lucra sui malati terminali è giusto che sia messo alla pubblica gogna.
Naturalmente io feci ricorso e chiesi di mostrarmi almeno uno straccio di prova dal quale risultasse ciò, ma dopo molti mesi, quasi un altro anno dopo, con forti altre spese, anche il secondo giudice accettò, senza ulteriori indagini, la dichiarazione vile di questo rifiuto della società, un fallito che alla sua età non ha prodotto nulla se non veleno verso gli altri (non dimenticate che ha anche attaccato e insultato André Barbault, Marco Celada e altri colleghi di prestigio).
Lui avrà pensato che il Giove al MC nella RSB di quest’anno, e Venere in settima, gli daranno l’impunità, ma non conosce bene come stanno le cose (soprattutto i tempi della giustizia).
La giurisprudenza italiana, come mi hanno spiegato dei bravi giudici e avvocati, tende sempre di più a fare proprio il primo emendamento della costituzione americana che dice che ogni cittadino ha diritto di critica e che tale diritto viene al primo posto assoluto in ogni contenzioso.
Per questa ragione voi avete visto che su Facebook fu aperta una pagina in cui si invitavano le persone a iscriversi per assassinare il Premier Berlusconi. Si parlava di uccidere il Presidente del Consiglio e il Presidente del Consiglio non fu capace di oscurare quella pagina. Ora lasciate perdere che si trattava di Silvio Berlusconi: sarebbe accaduta la stessa cosa anche se la pagina avesse raccolto le firme dei volontari per uccidere D’Alema o Rosy Bindi o chicchessia.
Il reato di diffamazione, ormai, per quanto mi hanno spiegato, è una cosuccia da niente e basta una bugia del querelato per fermare la macchina della legge.
Il reato di calunnia, invece, è cosa cento volte più grave e non va in prescrizione dopo tre mesi, ma dopo molti anni. Inoltre prevede pene molto più severe e se è provato non si può pensare di scansare una pena severa.
Come potete leggere nello stralcio di una delle due sentenze, sono i giudici stessi che mi fanno da testimoni sulla calunnia del soggetto.
Io avrei voluto evitare di procedere ancora per destinare all’Astrologia le poche risorse economiche e il poco tempo che possiedo ancora, ma ormai non si può più andare avanti così.
Mi occorreranno almeno tre anni per poter portare il Tonino davanti a un giudice e una cifra molto alta che mi costringerà a privarmi di tutto o quasi. Naturalmente quella che dovrà pagare lui sarà molto più alta in denaro (avvocati e risarcimento danni morali e materiali in sede civile) e in pena che in questo caso è pressoché certa perché non parliamo più di centinaia di frasi scritte, ma di una sola piccola frase che compare anche in due sentenze di rigetto della mia richiesta di giungere a un giudizio penale.
Dunque che mi denunci pure perché è proprio davanti a un giudice che desidero andare e spero che l’ultimo regalo che riuscirò a fare all’Astrologia sarà quello di neutralizzare per sempre un serpente simile.
Dall’insieme di questo tema, se lo sapete leggere, avete il quadro di un essere cattivo, depresso, vendicativo, ottuso, che ripete idiozie all’infinito, che vorrebbe obbligare i Professori che hanno certificato la mia ricerca a trovare i dischetti nei loro archivi per farli esaminare a lui: lo Sceriffo, il più grande ignorante di questa Terra che continua a dire che la ricerca descritta nel libro che conoscete andava fatta senza il campione random e non gl’interessa che i Professori dicano il contrario: esso (dato il nome che si è dato), che ha prodotto zero in tutta la vita, ne sa di più dei Professori di statistica coautori del libro dove è scritto che tutti i calcoli e le analisi statistiche furono rifatti in sede universitaria! Inoltre, seguendo la sua malattia mentale, egli potrebbe pretendere di vedere con i suoi occhi, per giudicare da Sceriffo, se gli appunti di Keplero sulle sue leggi planetarie esistono davvero o sono una invenzione: se gli appunti non si trovano, Keplero non ha scoperto nulla!
L’altro giorno, messo alle corde, ha dovuto ammettere dei piccoli bug nel suo software (15 gradi di errore nell’Ascendente di nascite italiane!) e l’assenza di un database con i regimi orari del suo software: complimenti! Ma questo software lo vende anche?
Il resto ce lo dirà il tempo, ma anche il postino che sappiamo tornerà a portarci altre interessanti notizie su questo rifiuto umano.
Per ora chiudo qui e chiedo scusa ai miei Blogger, ma non li avrei mai disturbati con una storia tanto squallida se non fossi stato costretto a farlo.
Tuttavia una speranza di veloce conclusione della faccenda ce l’ho (io non sono uno spirito elevato e superiore come tanti): il Tonino è già stato ricoverato una volta per gravi problemi cardiaci e c’è speranza che presto ci liberi per sempre dalla sua fetida presenza.
Ciro Discepolo

4 novembre 2011 (dal blog di Ciro Discepolo)

Caro Giuseppe, se un astrologo, un vero astrologo, lancia un dardo, non lo fa mai in un momento qualsiasi… Come hai notato il teppista non ha negato il fatto e non mi denuncerà, cosa che io vorrei molto, ma ha presentato la “fedina penale”. La cosa mi ricorda un’azione simile tentata già da un suo amico e sostenitore di cui, magari, mi occuperò in seguito. Va da sé che quel pezzo di carta non vale niente perché molti poliziotti (dobbiamo tantissimo alle nostre Forze dell’Ordine) ritirano la denuncia se ricevono le scuse dell’interessato e la cosa non finisce in giudizio. Comunque per riassumere: da oggi aggiornerò eventuali fatti di un cero rilievo di questa squallida vicenda sul blog per i depressi e non sporcherò più queste pagine con qualcosa che nulla ha a che fare con l’Astrologia. Qui continueremo a confrontarci solamente circa la disciplina che amiamo con tutte le nostre energie. Come ho detto potrò impiegare anche dieci anni per raggiungere lo scopo di far ricevere la giusta punizione a un teppista che vorrebbe diventare un astrologo, ma andrò avanti, non con la denuncia per diffamazione che ormai è diventata una barzelletta, bensì con quella assai più grave di calunnia. Non porterò chili di fogli stampati in tribunale, ma una piccola e semplice frase riportata anche nelle due sentenze di tribunale in mio possesso e quindi avrò due testimoni di lusso: due magistrati che hanno scritto di essere indignati verso chi vende ai malati terminali una cura anticancro a base di bicarbonato. Questa volta il teppista non potrà cavarsela. Vuol dire che userò questo lungo periodo, se vivrò abbastanza, per esorcizzare, giorno per giorno, la mia dodicesima Casa: meglio questo che cose assai più pesanti. Come ho detto dovrò rinunciare a scrivere libri impegnativi e a vivere agiatamente, ma se penso a come vivrà l’interessato, a conti fatti, la cosa mi gratifica molto.
E poi restiamo in attesa degli altri scheletri nell’armadio che ci sono stati promessi.

Lettera di Giuseppe Galeota Al Rami del 5/11/2011

“Nel certificato richiesto dai privati alcune condanne o pronunce penali sono omesse e ciò permette ai condannanti di risultare con la fedina penale pulita davanti ai privati. La pubblica amministrazione e la magistratura hanno comunque diritto a vedere la fedina completa.
La fedina penale potrebbe essere richiesta al possibile lavoratore da assumere da parte dei datori di lavoro quando un soggetto si candida per un’assunzione. È quindi ovvio che una persona con una fedina penale non pulita possa incontrare difficoltà nell’essere assunto, questa la ragione per cui vengono omesse alcune pronunce penali, per evitare l’effetto criminogeno derivante dagli effetti penali di una sentenza di condanna”.Maurizio Tonino dunque fornisce una prova insufficiente per scagionarsi dall’accusa. Io non so se ha commesso davvero un reato; ma la sua condotta quotidiana atta a provocare dispiacere nel prossimo, è un elemento a favore della tesi esposta dal “postino” anonimo. Anche se il fatto non sussistesse, i fatti restano invariati: Maurizio Tonino e i suoi blogger han diffamato Discepolo e il sottoscritto a mezzo web. Io non ho denaro e tempo per intentare una causa nei confronti dei vari Maurizio, Giulia, Sargon, Mario, qui quo qua, e sopratutto non ho voglia di discutere con nessuno; ma se dovesse rivelarsi necessario, io testimonierò in tribunale affinchè queste persone possano pagare per le loro cattiverie e per il danno di immagine che ci hanno provocato.6 novembre 2011Caro Ciro. Devo dire che sono d’accordo con te riguardo a portare in tribunale questo sig. Maurizio Tonino. Io penso che la dignita’ non ha prezzo e quindi anche a costo di sacrifici e’ giusto che questo spregevole individuo che sputa sul lavoro della gente abbia quello che si merita Per me  come per te fare astrologia significa dare amore alla gente e non seminare odio e mi stupisco che ci sia  gente non lo comprenda. A questo punto ti do un consiglio  che e’ questo . E’ giusto che cerchi giustizia perche’ quello che ti ha fatto questo Tonino e’ veramente infame ma non fare in modo che questa sete di giustizia ti porti via tutte le energie per i tuoi progetti futuri(ma  credo che lo stai gia’ facendo  visto che continui a pubblicare libri).Un saluto affettuoso.Stefano MeriggiCaro Maestro,
so che forse mi sgriderai, ma non sono riuscita a tenere a freno i miei forti pianeti in Gemelli!
Mi chiamo Marzia e studio astrologia da bambina, quando mi iniziò mia madre che possedeva tutti i tuoi libri.
Il caso vuole che io abiti a pochi passi da via Cardinale Salotti dove abita colui che ingiustamente chiami “il ratto” e dico ingiustamente perché quelle povere bestiole sono, secondo me, assolutamente migliori di questo malato di mente che vorrebbe spacciarsi per astrologo.
Siccome vivo lì da una vita e non ho mai sentito parlare di lui (tu ci hai spiegato che piangeva al telefono perché non riusciva a fare neanche un consulto al mese) mentre lui insieme alle altre decine di bugie che scrive ogni giorno afferma che sarebbe un astrologo di antichissima ed enorme esperienza, allora ho fatto un giro di mezz’ora intorno al caseggiato dove abita. Ho chiesto a 3-4 esercizi commerciali dicendo che cercavo un bravo astrologo che mi avevano detto che abitava lì: nessuno lo conosceva o aveva mai sentito parlare di un astrologo in via Cardinale Salotti (a proposito correggi il CAP perché è sbagliato).
Allora sono andata fin sotto casa sua che è senza portiere, come quasi tutte le altre palazzine della strada. Ho citofonato ad alcune persone che abitavano lì da molti anni e mi hanno risposto di non conoscere nessun astrologo. L’unico a non avere il cognome sul citofono, ha risposto al citofono, ma non ha aperto bocca quando ho cercato di interrogarlo.
Questo è tutto, pensavo che valesse la pena raccontare questo altro vagone di bugie del “ratto”…
Con tanta stima e grazie per tutto quanto ci doni ogni giorno,
Marzia da RomaCara Marzia,
non ho pubblicato sul blog la tua lettera perché ho deciso di non sporcarlo con le gesta di questo miserabile e di pochi vigliacchi che sono intorno a lui (adesso si scrive da solo anche i commenti in inglese).Appena avrò un poco di tempo, rimetterò in ordine questo blog dove inserirò nuovamente una gallina che avrebbe fatto meglio a continuare a tacere.Inserirò anche le brevi cronache di qualche altro compare-vigliacco che, come il ratto, non ha la faccia per firmarsi e neanche per mettere la propria foto sul blog, figuriamoci il cognome sul citofono…Grazie per la segnalazione che è perfettamente in tema con la figura di un relitto umano di questa specie.Una Ipotesi Per Nulla BizzarraPiuttosto, riallacciandomi alla lettera di Marzia, che ringrazio nuovamente, vorrei proporre ai moltissimi blogger che abitano a Roma di fare, appena avranno una mezz’ora di tempo libero a disposizione, una mini-indagine per confermare ciò di cui ci ha informato la nostra perché, a questo punto, mi si sta sviluppando un pensiero con insistenza e che troverebbe molte conferme dall’insieme del quadro di vita di costui.Sappiamo che ha tentato per anni e anni di nascondere nome e cognome finché non li resi pubblici io.Lo stesso fece con l’indirizzo di casa – per il quale, si badi bene, ha mentito anche al CNR quando ha chiesto l’autorizzazione a gestire un blog: ha rilasciato un CAP totalmente diverso da quello vero.Ha sempre nascosto il viso. In rete non esiste neanche una sua foto. Nessun astrologo italiano lo ha mai visto in volto o potrebbe produrre una sua foto.Nello stabile dove abita non lo conosce alcuno ed il suo è l’unico citofono senza cognome, citofono a cui il ratto non risponde, pur sollevando la cornetta.A questo punto avanzo una ipotesi che mi sembra piuttosto attendibile.
L’unica cosa che sappiamo di lui è che è un teppista picchiatore di poliziotti che aspira a diventare astrologo (ma come potrebbe con quel Mercurio di nascita?).È nato a Napoli e poi si è trasferito a Roma. Come potete vedere dalle migliaia di invettive che mi scrive sul suo blog, non lavora e sta nascosto a casa.La mia ipotesi è:un delinquente che potrebbe avere fatto uno sgarro alla malavita napoletana e si è nascosto a Roma.Pensate che quando ieri ho aggiornato la “pagina per i depressi” in cui ho raccontato quanto verificato da Marzia, poche ore dopo il ratto mi ha scritto una lettera anonima dalla quale si evinceva che era fuori di sé e minacciava, minacciava, minacciava…Se la mia ipotesi è valida, allora io credo che nella lotta tra bande rivali, l’eventuale uccisione di un delinquente sia cosa buona e giusta e non vada affatto osteggiata, ma – anzi – favorita.Pertanto io regalerò 500 euro a chiunque sia in grado di farmi avere una sua foto, con le prove che appartenga a lui, da pubblicare con grande evidenza sul web in modo che chi lo sta cercando (non certo tra gli astrologi) lo possa scovare per fargli la festa. Ci teniamo aggiornati.Osservate questo graficoIl Tema Natale del rattoSecondo voi, dato che il ratto ha le valvole fuori uso e che in questi ultimi giorni ha preso tante di quelle legnate che avrebbero abbattuto un toro, insieme alla realtà del passaggio di Saturno nella sua 12^ Casa, nei prossimi due anni, su Saturno e AS radix, ce la farà o prenderà la giusta decisione di togliere il disturbo…?E osservate la sua attuale ASR e la sua prossima ALR:La RSM 2012 del rattoLa RLM Ottobre 2012 del rattoComplimenti! A me danno l’idea di qualcuno che sia finito sotto un TIR.
Mi raccomando, non godere troppo…E per Marco-Pensatori-Oroscoparo-Vigliacco che non è ancora abbastanza uomo da trovare il coraggio di firmarsi: non temere perché preparerò anche per te una bella paginetta.
La tana del ratto è stata scoperta (forse)!Come potete leggere con i vostri occhi, il Comune di Roma certifica che Maurizio Tonino risiede in via dei Glicini numero 28, interno 11 – Roma e non come da lui dichiarato al CNR per ottenere il dominio in via Salotti 19, sempre a Roma.Dunque ha commesso un altro reato fornendo generalità false sia a Google che al CNR a cui sto inviando tale documentazione per conoscenza.

Il punto è: esso (il ratto) risiede realmente in via dei Glicini 28 o anche lì, chiedendo ai vicini di casa, nessuno lo conosce?

Avendo nascosto per anni nome e cognome, indirizzo e anche la propria foto, vi sembra così inverosimile l’ipotesi che questo relitto umano si stia nascondendo da qualcuno?

Forse impiegherò altri mesi per scoprire la verità, ma solitamente riesco a realizzare tutti i miei progetti e, se come penso, ho ragione (non dimentichiamo i suoi precedenti di picchiatore di poliziotti e di grosso bugiardo su tantissimi punti che poi si affretta a cancellare), allora dovremo chiederci anche in che posizione sono persone che lo affiancano e scrivono anche per testate nazionali. Chiediamoci anche se i direttori di dette testate sono a conoscenza di questo sodalizio delinquenziale.

Per oggi mi fermo qui, ma ci saranno nuovi aggiornamenti.

***

Come potete osservare dal blog di oggi il ratto, detto anche “copia e incolla” per la sua frenetica attività di mettere assieme parti di ricerche diverse per farle sembrare paragrafi di uno stesso lavoro, di fronte al fatto di essere stato miseramente smascherato una  ennesima volta in una delle sue attività delinquenziali come quella di avere truffato Google e il CNR dichiarando una residenza falsa, è schizzato letteralmente e ha dato seguito a tutto il suo repertorio psicotico come da Astrologo avevo previsto alcune settimane fa: “Osservate i suoi grafici… Non vi sembra qualcuno che sia stato investito da un TIR? …”.

E così sta avvenendo. Non sono credente però la Madonna potrebbe farci la grazia e fargli venire un infarto pesante così il mondo sarebbe molto meno maleodorante di oggi.

Ma mi gioverebbe?

Una mia cara amica e una delle più brave colleghe dell’AA mi ha chiamato ieri per scambiarci i saluti come facciamo ogni tanto. Prima mi ha chiesto: “Ma perché perdi tempo con quella nullità?”.

Poi, essendo molto intelligente e conoscendo l’AA ha aggiunto: “A meno che tu non voglia utilizzarlo per esorcizzare a vita la tua 12^ Casa ‘robusta’ che potrebbe darti problemi peggiori…”.

Ed è proprio così.

Allora, per oggi, visto che sta schizzando letteralmente, vediamo se questa piccola aggiunta sortirà l’effetto buono.

A beneficio dei Lettori stranieri, soprattutto, elenchiamo le note bio-bibliografiche mie e del sorcio.

Intanto sto preparando anche uno stupidario-“delinquenzario” a cui aggiungerò, ogni tanto – ma non troppo spesso! – decine di perle scritte dal picchiatore di poliziotti.

Note bio-bibliografiche di Ciro Discepolo

Astrologo, giornalista e scrittore, è nato a Napoli nel 1948 (il 17 luglio, alle ore 05.40)
È stato, per oltre venti anni, redattore esterno de Il Mattino, pubblicando articoli di medicina, scienze, informatica, letteratura e astrologia, e rifiutandosi sempre, su detta testata e su qualunque altra pubblicazione, di redigere oroscopi segno-solari.
Ha lavorato (a 20 anni) per cinque anni presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, come Aiuto Ricercatore e, per due anni, come responsabile del Laboratorio di Misure Elettroniche nell’Istituto Motori di Napoli dello stesso.
Si occupa di astrologia dal 1970. Ha pubblicato circa 70 libri, di cui molti di successo anche all’estero (i suoi libri sono pubblicati in italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, sloveno, ungherese e russo), oltre 1000 lezioni di Astrologia su YouTube e circa 250 brevi saggi di Astrologia quasi tutti su Google Book.
Nel 1990 ha fondato il periodico Ricerca ’90 di cui è il direttore.

Ha svolto ricerca statistica sin dai primi anni dei suoi interessi per l’astrologia.
Agli inizi degli anni Novanta ha ottenuto dei risultati molto brillanti su ricerche riguardanti l’ereditarietà astrale, esaminando un campione di oltre 75.000 soggetti, con ricerche effettuate in più riprese e sempre controllate, nelle impostazioni, nei calcoli e nei risultati, da esperti di statistica diversi, tra cui anche professori dell’Università di Napoli.

Le regole astrologiche #1 e #2, pubblicate in Transiti e Rivoluzioni Solari, Armenia Editore, ma già descritte decenni prima in altre sue pubblicazioni, sono state statisticamente dimostrate da Didier Castille – il più grande ricercartore statistico astrologico al mondo – su tutta la popolazione francese, e costituiscono probabilmente la prova più convincente in astrologia della possibilità di dimostrare statisticamente alcuni items astrologici. Queste regole sono state anche dimostrate in oltre 40 anni di studi da alcuni ricercatori dell’Università di Zurigo e sono le uniche affermazioni di un astrologo di tutti i tempi validate dalla scienza Uffciale.

Tutti i suoi lavori statistici sono stati pubblicati in diversi libri e riviste (la sua bibliografia è pubblica), più volte, in Italia e all’estero, e sempre con le relazioni degli esperti che ne confermavano il successo o l’insuccesso.

Ha tenuto e tiene seminari, corsi e conferenze in diverse università e centri di cultura, in Italia e all’estero.
Si occupa particolarmente di Astrologia Previsionale e di Rivoluzioni Solari Mirate, settore nel quale, a detta di molti colleghi, può essere considerato il maggior esperto vivente, sia per avere pubblicato una dozzina di testi su tale specifico segmento dell’arte di Urania e sia per avere, alle proprie spalle, un’esperienza di oltre 20.000 compleanni mirati (tra il 1970 e il 2007) consigliati e di cui ha raccolto gli esiti a distanza di un anno.

Ha realizzato software molto avanzato per lo studio dell’ Astrologia Previsionale, progettando anche un algoritmo innovativo che risulta particolarmente utile nella datazione degli avvenimenti nel corso di un anno, per singoli soggetti o per gruppi di persone.

È un appassionato di informatica. Astrologicamente si è formato alla scuola di André Barbault.
Ha fondato la scuola di Astrologia Attiva.
Astrologia Attiva                                                                                   

L’Astrologia Attiva è una scuola di Astrologia fondata da Ciro Discepolo, all’inizio degli anni Novanta, e basata su ricerche condotte dall’Autore a partire dal 1970.
Essa si fonda su due argomenti principali: le Rivoluzioni Solari Mirate e l’Esorcizzazione dei simboli.

Il concetto fondamentale che sta alla base dell’Astrologia Attiva è rappresentato dall’impegno, da parte del fruitore di tale scuola, rivolto a tentare di mitigare i cosiddetti “influssi negativi” che ci verrebbero da posizioni “disarmoniche” dei corpi celesti del nostro sistema solare nel giorno e nell’ora del ritorno solare sulla sua stessa posizione di nascita (nel cielo dell’interessato) e, nel contempo, di potenziare le positività che potrebbero riguardare il soggetto nello stesso modo.

La Rivoluzione Solare Mirata consiste nello spostarsi il giorno del compleanno, secondo delle regole ben precise, e recarsi, per un solo giorno (pochi minuti) in una località scelta accuratamente che, di anno in anno, può distare pochi chilometri o interi continenti rispetto al luogo dove viviamo abitualmente.

L’esorcizzazione del simbolo, invece, è in rapporto alla possibilità di attivare un simbolo e quindi di scaricarlo, secondo la scuola di Carl Gustav Jung.

Principali pubblicazioni: 

-   Ciro Discepolo, Astralités d’Alberto Moravia, Etude de thème, l’astrologue, Numéro 54, Éditions Traditionnelles, 1981

-   Ciro Discepolo, Un millénaire de conjoncture mondiale – Astrologie mondiale, l’astrologue, Numéro spécial 61, Éditions Traditionnelles, 1983

-   Ciro Discepolo, Enquête sur l’hérédité astrale - Statistiques, l’astrologue, Numéro 63, Éditions Traditionnelles, 1983

-   Ciro Discepolo, Nouvelle enquête sur l’hérédité astrale – Statistiques, l’astrologue, Numéro 67, Éditions Traditionnelles, 1984

-   Ciro Discepolo, Statistique sur 834 nominations ministérielles – Statistiques, l’astrologue, Numéro 75, Éditions Traditionnelles, 1986

-   Ciro Discepolo, Astrologia applicata [Applied astrology], Armenia, Milan, 1988, 294 pages.

-   Ciro Discepolo, Nouvelle recherche sur l’hérédité astrale – Statistiques, l’astrologue, Numéro 94, Éditions Traditionnelles, 1991

-   Ciro Discepolo, L’Hérédité astrale sur 50000 naissances – Statistiques, l’astrologue, Numéro 106, Éditions Traditionnelles, 1994

-   Ciro Discepolo, Astrologie activiste – Réflexions sur l’astrologie, l’astrologue, Numéro 125, Éditions Traditionnelles, 1999

-   Ciro Discepolo, Traité complet d’intérpretation des transits et des révolutions solaires en astrologie, Éditions Traditionnelles, 2001, 502 pages.

-   Ciro Discepolo, A Few Facts on Aimed Birthdays, Ricerca ’90, 2001, 104 pages.

-   Luigi Galli and Ciro Discepolo, Geographical Atlas for the Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, 2001, 136 pages.

-   Ciro Discepolo, Treatise on Solar Returns (in Hungarian), DFT – Hungaria 2006, 190 pages.

-   Ciro Discepolo, Treatise on Medical Astrology (in Slovenian), Publisher: Hermes (Zalozba Astroloskega Instituta), 2007, 262 pages.

-   Ciro Discepolo, Transits and Solar Returns; a New System of Analysis for Two Ancient Methods, Ricerca ’90 Publisher; Reprint edition, 2007, 556 pages.

-   Ciro Discepolo, Transits et Révolutions Solaires: Un nouveau système pour deux méthodes anciennes, Ricerca ’90, 2008, 468 pages.

-   Ciro Discepolo, Die Transite und das Solarhoroskop: Ein neues System für zwei klassische Methoden, Ricerca ’90, 2008, 648 pages.
–   Ciro Discepolo, Transitos y Retornos Solares: Un nuevo sistema de analisis para dos metodos antiguos, Ricerca ’90 Publisher, 2009, 668 pages.
–   Ciro Discepolo, Treatise on Solar Returns (in Russian), Publisher: www.Astrolog.ru, 2009, 208 pages.
–   Ciro Discepolo, Aimed Solar and Lunar Returns; what you can do when you cannot leave, Ricerca ’90, 2009, 222 pages.
–   Ciro Discepolo, Lunar Returns and Earth Returns; two supporting methodologies for Active Astrology, Ricerca ’90, 2009, 304 pages.
–   Ciro Discepolo, Aimed Lunar Returns and Solar Returns; a Short Album, Volume 1, Ricerca ’90 Publisher, 2009, 108 pages.
–   Ciro Discepolo, Aimed Lunar Returns and Solar Returns; a Short Album, Volume 2, Ricerca ’90 Publisher, 2010.
–   Ciro Discepolo, Lunar Returns; the many things you should know about this fantastic tool of forecasting, Ricerca ’90, 2010, 240 pages.
–   Ciro Discepolo, The Protocol for Correction of Birth Time; a Practical Method to Correct Your Birth Time, Ricerca ’90, 2011, 156 pages.
–   Ciro Discepolo, Solar and Lunar Returns; many exercises, Ricerca ’90, 2011, 154 pages.

-   Ciro Discepolo, Astrologie Active: Voilà ce que vous devez faire si vous ne pouvez pas effectuer votre anniversaire ciblé, Ricerca ’90, 2011, 192 pages.
–   Ciro Discepolo and Andrea Rossetti, Astro&Geography; choose the best place on Earth to live with success or love or money or health…,  Publisher: Ricerca ’90, 2011, 138 pages.
–   Ciro Discepolo, The New Guide to Astrology; casting, analysing and reading the birth chart, Vol. 1, Ricerca ’90, 2011, 426 pages.
–   Ciro Discepolo, The New Guide to Astrology; casting, analysing and reading the birth chart, Vol. 2, Ricerca ’90, 2011, 502 pages.
–   Ciro Discepolo and Luciano Drusetta, Relocating Solar Returns; the Importance of Being There, Ricerca ’90, 2011, 136 pages.
–   Ciro Discepolo, Solar Returns; Interpreting Solar Returns: Predictions, Ricerca ’90, 2011, 228 pages.
–   Ciro Discepolo, The Fundaments of Medical Astrology; the grounds for understanding the pathological tendencies of an individual by reading the stars, Ricerca ’90, 2011, 238 pages.
–   Ciro Discepolo, Evaluate Your Synastry; how to enhance the prospect of a stable and fulfilling relationship, Ricerca ’90, 2012, 160 pages.
–   Ciro Discepolo, The Reading of the Natal Chart; the secrets of interpreting the Natal Chart illustrated with simplicity and clarity, Ricerca ’90, 2012, 402 pages.

Bibliografia completa: http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=ntt_athr_dp_pel_1

Principali seminari

  • La soggettività e la oggettività nelle scelte di indirizzo astrologico [The subjectivity and objectivity in the astrologically oriented choices], University of the Studies of Padua, Faculty of Sciences of Communication, in the course conceived by Professor Maurizio Barbagallo, 9th of May 2001 (Link where you can download the relevant video, ca. 80 Mb)
  • Miti, simboli, archetipi, astrologia, letteratura [Myths, symbols, archetypes, astrology, literature], University of the Studies of Naples “L’Orientale”, Department of Compared Studies and Italian Institutes for the Philosophical Studies, edited by Professor Vittorio Marmo and Professor Anna Maria Pedullà, 9th of May 2006 (Link where you can download the relevant audio file)
  • Miti, simboli, archetipi, astrologia, letteratura [Myths, symbols, archetypes, astrology, literature], Budapest University (ELTE BTK Romanisztikai Intézet), 10th of October 2006 (link)
  • Astrologia: sì o no?[Astrology: yes or no?], Italian Institute of Culture, Budapest (1088, Bródy S. u. 8.), 12th of October 2006 (Link)

Brevissima selezione delle pubblicazioni in cui è citato il lavoro di Ciro Discepolo

  • Istituto Italiano per gli Studi Filosofici – diretto da Gerardo Marotta – Palazzo Serra di Cassano – Napoli, Annuario 1975-2000. Nella sede dell’Istituto
    (qui vengono indicate tre conferenze e un seminario tenuti da C. Discepolo in anni diversi)
  • L´uomo che sa leggere nei segreti delle stelle, di Mimmo Carratelli, La Repubblica.it, 4 febbraio 2007 (Link)
  • Ospite unico della trasmissione GAP (Generazioni alla prova), andata in onda su RAI TRE il 16 aprile 2004 sul tema Giovani e Astrologia. La trasmissione GAP fa parte di Format, spazio televisivo curato da Giovanni Minoli.
    Il filmato della trasmissione (80 MB circa) può essere scaricato qui.
  • Ospite, insieme a Steno Ferluga, presidente del CICAP, della trasmissione radiofonica La notte dei misteri andata in onda su RAI Radio UNO l’8 agosto 2002 (e durata tutta la notte), condotta da Gabriella Vasile e da Elio Cadelo.
    Le registrazioni della trasmissione radiofonica possono essere scaricate qui.
  • Giorgio Galli – Stelle Rosse, Astrologia neo-illuminista a uso della sinistra. 374 pagine, Alacràn Edizioni, Milano, 2006, ISBN: 88-89603-24-0
  • Lettera di Piero Chiara a Ciro Discepolo (Link)
  • Camilla Cederna – Casa Nostra – Mondadori editore, Milano, 1983
  • Luciana Marinangeli – Risonanze Celesti – Marsilio ed., Venezia 2007, 334 pagine
  • André Barbault – Un siècle de statistiques astrologiques, Éditions Traditionnelles, Paris
  • Astrologia e Informatica – Rivista BIT, Gruppo Editoriale Jackson, Anno IV, n° 19
  • Third Eysenck Research Seminar in Astrology – a cura del prof. Hans J. Eysenck, già titolare della cattedra di Psicologia all’Università di Londra e noto per l’invenzione dei test psicologici che prendono nome da lui, Museo Villa Pignatelli di Napoli, 3-4-5 giugno 1988. Pubblicazione patrocinata dalla Regione Campania.
  • Contributi alla correzione dei dati relativi ai regimi orari mondiali (Link)
  • Se si cerca Solar Returns (l’argomento in cui il soggetto è maggiormente impegnato nell’ambito dell’Astrologia) su www.yahoo.it, il suo nome compare ai primi sei posti in una lista di circa 37 milioni di documenti (www.cirodiscepolo.it/images/Yahoo20Novembre2011.jpg).

Alla data di fine settembre 2012 le pagine del suo blog erano state visitate da oltre mezzo milione di persone.

http://cirodiscepolo.blogspot.com
www.solarreturns.com

www.lunarreturns.com

www.cirodiscepolo.it

http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=sr_tc_2_0?qid=1274699993&sr=1-2-ent

Note bio-bibliografiche di del ratto:

-        Nasce a Napoli il 7 Marzo 1955

-        Attuale residenza: due diverse a Roma, di cui almeno una falsa con cui ha frodato il CNR e Google

-        Professione: sconosciuta

-        Contenuti del suo blog: attacchi continui, reiterati, ininterrotti a Ciro Discepolo

-        Libri pubblicati: Nessuno

-        Articoli pubblicati su carta: Nessuno

-        Saggi pubblicati in riviste o libri altrui: Nessuno

-        Citazioni ricevute in libri altrui: Nessuna

-        Conferenze retribuite presso Università: Nessuna

-        Conferenze non retribuite presso Università: Nessuna

-        Conferenze in sedi prestigiose: Nessuna

-        Conferenze in parrocchie o toilette pubbliche: Nessuna

-        Partecipazione come relatore a congressi di qualunque genere: Nessuna

-        Note particolari: ha nascosto per anni il proprio nome e cognome; ha nascosto per anni la  propria residenza; ha nascosto per anni e continua a nascondere il proprio viso; si nasconde da qualcuno perché ogni volta che viene pubblicato un dato che potrebbe condurre alla sua identificazione ha violente crisi psicotiche; ha mentito perfino a due giudici che hanno riportato le sue dichiarazioni false in due diverse sentenze; è stato fermato dalla Polizia per avere picchiato dei poliziotti; mente spudoratamente su tutto; “copia e incolla” brani diversi di lavori diversi cercando di farli passare per lo stesso lavoro altrui; aggiornamento in progress.

*** Breve aggiornamento del 15/10/2012

Solo poche note perché non posso perdere molto tempo con un ratto, sporco di fogna, con il cervello piatto e anche delinquente.

Allora, un nostro primo blogger di Roma che desidera conoscerlo e farsi fotografare insieme, andrà a cercarlo nei prossimi giorni, forse oggi stesso. Se il roditore dovesse blindarsi in casa e nascondersi sotto il letto, proveremo ancora. Anche io, appena mi troverò a passare per Roma, una delle prossime volte, desidero andarlo a conoscere e farmi fotografare insieme a lui per una bella foto ricordo da pubblicare ovunque!

***

Intanto iniziamo la pubblicazione (in progress) del suo stupidario-“delinquenzario”:

- Per anni ha gridato trionfalmente di avere scoperto che le mie ricerche statistiche sulle sinastrie avevano dato esito negativo: sagace, l’ho scritto io a cominciare dalla prima relazione in cui presentavo la cosa!

- Perde tutte le scommesse

- Ha scritto che mia figlia Laura non è mia figlia perché io non sono Aquario (questo è un punto importante dal quale si capisce che il topo è convinto che in una legge statistica con un valore alto di significatività dobbiamo ottenere il 100% dei risultati. Praticamente ha confessato, nei fatti, che non capisce nulla di statistica).

- Non conosce la lingua italiana e confonde cose del tutto diverse tra loro. Per esempio esso crede che la significatività statistica raggiunta in una ricerca, dia direttamente il bollino blu da parte della Scienza Ufficiale. Vuol dire anche che non sa nulla della Storia dei Gauquelin. Inoltre confonde il materiale di elaborazione dei calcoli fatti da esperti con la corrispondenza intercorsa tra gli stessi e il richiedente la supervisione di una indagine. Il suo livello di ignoranza, a tutto campo, è impressionante e sarebbe bello farlo verificare a una platea, ma siccome è in fuga per gli atti delinquenziali commessi, la cosa non si può attuare.

- Ha discusso per giorni e giorni con persone che dicevano inesattezze assolute sulle RS perché ignora che nella nostra astrologia occidentale e non esoterica, nei transiti, nelle RS, nelle RL, etc. si considera soltanto il valore della longitudine e null’altro. Diversamente dovremmo verificare se quando Saturno ripassa su sé stesso, come transito, ha i valori giusti di Ascensione Retta, Declinazione, Latitudine celeste, distanza dalla Terra, ecc. Ma la sua ignoranza in tutta l’Astrologia è troppo grande perché esso riesca a comprendere ciò.

- Dice che non si nasconde, ma da anni ha nascosto tutto: il nome e cognome, l’indirizzo che ha fornito falso al CNR e a Google, il viso che tiene nascosto. Su Google+ c’è la copia del mio passaporto: se esso non si nasconde da malavitosi con cui era in combutta, perché non mostra anche il proprio passaporto o un altro documento?

- Ha scritto che io vendo cure anticancro sul mio blog, a base di borotalco. Ciò è riportato in due sentenze di Tribunale e costituisce un grave reato di calunnia. Afferma di avermi querelato: non desidero altro che finire davanti a un giudice per poter portare alla luce un oceano di menzogne e di reati commessi da tale roditore.

- Ha commesso migliaia di reati: almeno 6-7 mila volte ha violato il copyright di miei libri e di pagine del mio blog. Ha divulgato corrispondenza privata.  Ha violato più volte il copyright di Google Libri, ma poi ha cancellato le pagine, come fa spesso perché stupidamente crede che le pagine risultano cancellate anche negli archivi di Google.

- Il cerchio si sta chiudendo e presto sapremo quasi tutto su di lui. Intanto ho richiesto un altro documento importante che la legge sulla trasparenza mi permette di avere.

- Il parere di una autorevole astrologa: ” Ma è delirante questo blog ! Non ci posso credere!! Per curiosità volevo capire chi fosse sto maurizio antonino …. sono basita …. Devo ammettere che l’immagine che hai scelto per il tuo profilo si addice perfettamente all’insieme grottesco di questo spazio in cui il tema sembra ripetersi all’infinito e gli unici post sono i tuoi e quelli di fantasmi anonimi. Ti autorispondi anche …. non ci posso credere … Non so perché ma mi viene in mente la scena del film di Frankeinstein quando sceglie il cervello etichettato “abnormal” :-)))

Può succedere … la vita a volte fa brutti scherzi ….

Good luck
Katia

08 ottobre 2012 23:24

- Ha “regalato” i grafici con l’ICP dall’anno 1000 al 2100, 29 anni dopo che io li pubblicai sulla prestigiosissima rivista l’astrologue. Si è battuto lui stesso le mani per questa grande impresa insieme alle zampette di una gallina scema che lo elogiava. Entrambi non avevano mai letto un solo libro di André Barbault e ignoravano i numerosi esempi del Maestro per localizzare i fatti indicati dalle curve dell’ICP.

- continua

- A Settembre 2012, se non erro, spiegando l’interazione tra RS e RL a un blogger, dissi che  una mia recente RL con Marte e Saturno in VII si era espressa soprattutto con la morte di un mio giovane nemico. Il ratto riportò la notizia sul suo blog (ma può definirsi blog un ininterrotto, demenziale e monotematico attacco di 24 ore al giorno?) enfatizzando che io sarei stato felice della morte di un giovane di 34 anni: come definireste un simile essere? Un viscido? Un serpente? Un vile? Un bugiardo? Ma tutte queste cose non le abbiamo già viste in tante altre occasioni dove abbiamo sottolineato che esso si è macchiato di migliaia di reati? Cosa ci si può attendere da un delinquente?

- E a proposito di morte. Io la ritengo né più importante né meno importante dei fatti principali di una vita: il matrimonio, il primo lavoro, la nascita di un figlio, una malattia, un lutto, una vincita di denaro… E sono in grado di prevedere la data di morte di un soggetto a scopi “scientifici”, per il progresso della nostra disciplina. Il topo contestò questa mia capacità e io gli proposi, come gli propongo ora, una sfida: ci scambiamo reciprocamente i documenti di nascita di tutti i nostri familiari. Lui farà la previsione sulla mia data di morte e io sulla sua. Sta ancora scappando…

- Questa, forse, è una delle migliori: “Non importa se Didier Castille non ha ricevuto il viatico della Scienza alle sue ricerche: le ho ripetute io e sono giuste!”.

- Nel suo sito, non nel suo blog, il ratto si vanta di mettere a disposizione un motore di calcolo per calcolare e disegnare Temi Natali con grande precisione: in grandissima percentuale esso fornisce dati sbagliati, perfino per la Francia e l’Italia, dove l’errore giunge fino a circa 15° (gradi!!!) sull’Ascendente.

- Secondo questo grande astrologo la Rivoluzione Solare Mirata, se fosse valida, dovrebbe funzionare anche con un orario di nascita sbagliato (sic!). A voi ogni commento.

- Poche settimane fa il nostro campione di demenza esclamò, con la solita boria: “Il blog di Ciro Discepolo è frequentato da quattro gatti…”. Pochi giorni dopo Google certificava che avevamo superato il mezzo milione di pagine visitate.

- Circa un mese fa diede grande spazio a nemici di André Barbault che lo calunniavano su di uno specifico argomento. In seguito finse di essere un suo fan.

- In un mio scritto feci notare ai Lettori che la Venere in 12^ Casa di Benito Mussolini, tra le altre cose, rese meno penosa la fine del dittatore per la vicinanza di Claretta Petacci che si immolò anche per il suo uomo. Il ratto derise, come un vecchio maestro di astrologia fa con i principianti: ennesima dimostrazione della sua ignoranza della materia ed ennesima prova che non ha mai mai letto un solo libro di André Barbault.: leggete relativamente a Venere in 12^ Casa e a Luigi Filippo, nel Trattato Pratico.

***

- Questo credo sia uno dei più grossi pali di legno che abbia mai preso in vita sua sui denti. Circa un mese fa (sto scrivendo il 26/10/2012) il nostro eroe sentenziò: “Nessuno conosce Ciro Discepolo!”

Il giorno dopo pubblicai queste tre foto nel mio blog:

Solar and Lunar Returns al primo posto su Google su 12 milioni e 900 mila risultati  il giorno 11 settembre 2012

Il mio nome e cognome, nonostante il problema dell’acccount Google che ogni tanto mi fa sparire milioni di documenti, risulta primo, per la voce “solar and lunar returns” in un elenco di circa 13 milioni di documenti.

TheFirstVoiceOn360MillionsOfDocuments

Il mio nome e cognome, nonostante il problema dell’acccount Google che ogni tanto mi fa sparire milioni di documenti, risulta primo, per la voce “solar returns” in un elenco di 360  milioni di documenti.

LePrimeSetteVociSu59MilioniDiDocumenti (1)

Il mio nome e cognome  risulta alle prime sette voci in un elenco di 59 milioni di “solar returns” su http://www.Yahoo.it.

- continua

Da qualche giorno vi è un piccolo giallo sul blog del teppista: compare una foto sfocata di Fracchia nel giorno della Prima Comunione, con il vestito nuovo appena comprato alla UPIM.  Cosa avrà voluto indicarci il nostro eroe?

DOBBIAMO, comunque, registrare che egli potrebbe essere nuovamente in fuga!

Infatti, nella giornata di ieri (19/10/2012), uno dei blogger romani che si sono detti interessati a visitarlo per conoscerlo e per conservare una foto ricordo insieme a lui, si è recato tre volte a casa sua. Costui, che preferisce restare Anonimo, ha prima domandato ai commercianti nelle strette vicinanze di casa, ma nessuno aveva mai sentito parlare di un astrologo in quella strada, neanche una signora che si è detta simpatizzante dell’astrologia.

Allora il nostro Blogger è salito al terzo piano (non esiste portiere) e ha constatato quanto segue:

- sul citofono c’è scritto “Int. 11 Tonino” e corrisponde al documento dell’anagrafe di Roma

- Da cartelli che appaiono sotto il palazzo c’è scritto che vi è una casa in vendita e una in fitto al terzo piano, dov’è l’interno 11.

- Il Blogger è salito al terzo piano dove ha scattato anche una foto dal vetro del pianerottolo. Al terzo piano vi erano tre porte: tutte e tre senza targhetta. Egli si è recato lì tre volte nella giornata: durante la mattina, durante il primo pomeriggio e durante il pomeriggio tardi. Ha bussato più volte alle tre porte, ma non ha ricevuto alcuna risposta.

- A questo punto non occorre essere Einstein per capire che delle due l’una: o il ratto si è chiuso a chiave dentro l’appartamento, nascondendosi sotto al letto oppure ha già preso nuovamente il volo per cercare un nuovo rifugio per sottrarsi alle persone che gli stanno dando la caccia.

- Da parte nostra non smetteremo di tornare a cercarlo perché siamo molto curiosi di conoscerlo e vorremmo conservare una foto insieme a lui. Anche io, alla prima occasione, andrò a trovarlo. Vi terremo aggiornati. Intanto chiunque si recasse a Roma e volesse fargli una visita è pregato di informarci sull’esito della stessa. Con i documenti che la legge mi permette di ottenere su di esso, non mi fermerò e ne pubblicherò man mano che ne riceverò. Spero anche che quel suo ex amico che ci fornì informazioni preziosissime, non si sia fermato del tutto e ci mandi altre cose interessanti da pubblicare.

ProbabileAnnuncioRatto

Citofono

DalPianerottolo

- Breve aggiornamento del 21/10/2012

Osservate il grafico del soggetto. Parlo come astrologo e non come parte in causa nel delirio paranoico di costui. Osservo molte posizioni coincidenti che mi fanno pensare a una morte del Tonino che avverrà, con moltissime probabilità, per suicidio e con grande risonanza mediatica.

- Breve aggiornamento del 22/10/2012

- Ulteriori brevi notizie. Ho precisato che al terzo piano dell’indirizzo che conoscete ci sono tre porte anonime. A una delle tre non suona il campanello. Alle altre due suona, a varie ore del giorno, ma nessuno risponde. Abbiamo saputo che il monolocale messo in vendita a 195.000 euro è stato venduto e l’appartamentino è stato messo in fitto pochi giorni fa. Il ratto è certamente di nuovo in fuga, ma non ci metterò molto a scoprire la nuova tana dove si nasconde. Non mollerò, mai, fino a che non avrò ricostruito tutta questa infame storia. A quel punto, quando sarà chiara la natura delinquenziale del soggetto e le ragioni che lo inducono a nascondersi e a fuggire, sarà utile anche conoscere che tipo di rapporti improbabilmente di natura astrologica intercorrono tra lo stesso e tre-quattro persone dell’ambiente astrologico italiano che hanno percorso, spalleggiandosi vicendevolmente, un tratto di strada assieme e forse sono ancora in contatto tra loro. Vi terrò informati e pubblicherò i documenti che attendo, man mano che giungeranno.

- continua

23/10/2012: la sua fuga continua.

24/10/2012: la fuga continua, ma a meno che non scappi nella giungla della Birmania, vi saprò dire dove si è nascosto anche questa volta.

AGGIORNAMENTO DEL 31/10/2012

NUOVO IMPORTANTE DOCUMENTO CHE DIMOSTRA LA DELINQUENZA DEL SOGGETTO

Certificato Res Storica 1

Ieri sera mi è giunto questo nuovo documento. Per altri sono in attesa e li pubblicherò appena possibile.

L’Anagrafe di Roma certifica che il Tonino, proveniente dalla provincia di Bologna e non da Napoli, si è registrato nella Capitale il giorno 11/6/1993 e ha indicato come propria residenza  via Cardinal Salotti n°19, interno 13.

Il documento prosegue: “Cancellato per irreperibilità accertata in data 11/11/2000 con pratica n° 2000/011350″ (altro reato commesso, NdR).

Dunque il soggetto si era già dato alla fuga una prima volta, a Roma, e nonostante ciò fosse ufficialmente documentato, quando fece domanda al CNR e a Google per ottenere un dominio web e un blog, dichiarò generalità false inserendo una residenza non più esistente.

Personalmente già molti giorni or sono inviai, sia al CNR che a Google, la documentazione precedente che vedete più sopra, ma fino a questo momento non è stato chiuso il sito e il blog a tale individuo in fuga da sempre. Naturalmente invierò anche questa seconda documentazione all’Ufficio Abusi di Google e del CNR e spero che questa volta siano attuate le regole che penso dovrebbero valere per tutti.

Il documento prosegue indicando che il soggetto risulta attualmente residente in via dei Glicini n° 28, int. 11.

Come sapete, appena ho pubblicato il suo “nuovo” indirizzo, il soggetto si è dato di nuovo alla fuga, mettendo in vendita o in fitto due unità immobiliari lì ubicate. Però non sappiamo se la sua fuga è stata temporanea o definitiva da via dei Glicini. Dato che diversi blogger vorrebbero conoscerlo perché sospinti da una grande curiosità e amerebbero anche conservare una foto ricordo con lo stesso, io penso che si possa andare spesso a verificare di persona se il Tonino vive ancora lì o è andato via per sempre anche da questo secondo nascondiglio. Anche io, appena mi troverò a Roma, andrò a fargli visita, essendo molto curioso come gli altri. Intanto potrebbe avere cambiato nuovamente città o abitazione, ma riusciremo a trovarlo perché ci piacerebbe molto farci delle belle chiacchierate con esso.

Non so se preparare un blog a parte o inserire, di tanto in tanto qualcosa qui, relativamente a Marco-Pensatori-Pandora-Oroscoparo-Vigliacco (forse da grande troverà il coraggio di firmarsi).

Una volta che abbiamo accertato che il Maurizio Tonino è un delinquente che ha commesso migliaia di reati ed è in fuga da sempre, mi chiedo quale sia la natura dei loro reali rapporti. Il Direttore di Repubblica e gli altri Direttori delle testate a cui collabora Marco Pensatori hanno piacere che il loro oroscoparo ufficiale sia in rapporti di grande simpatia con un delinquente probabilmente in fuga dalla malavita organizzata alla quale faceva capo?

Sto pensando di scrivere personalmente a detti Direttori perché, come lettore dei loro periodici, mi interesserebbe conoscere il loro pensiero su ciò.

Intanto registriamo che questo secondo soggetto che pensa di essere un intellettuale solo perché nei suoi oroscopetti inserisce qualche parola difficile che legge quà e là, pretenderebbe di dare giudizi in campo statistico pur avendo dimostrato di essere un asino che pensa che al CERN di Ginevra si studiano i neuroni e non i neutrini.

Allora vorrei consigliargli di continuare a fare gli oroscopetti e di lasciare l’Astrologia agli Astrologi. Tra le altre cose ha delle grosse lacune anche con la lingua italiana e confonde la piccola ma significativa differenza di morti nei giorni intorno al compleanno con la significatività statistica di questo dato.

Didier Castille, ha dimostrato, decenni dopo che l’ho scritto nei miei libri, che nei giorni intorno al compleanno avvengono fatti importantissimi come matrimonio, nascita di un figlio, laurea e via dicendo. Ma Marco Pensatori è troppo limitato mentalmente per capire ciò. Egli è sempre convinto che al CERN di Ginevra si studiano i neuroni.

Gli ricordo, infine, che per quanto mi riguarda, la mia attività in campo statistico non è cambiata, in quanto dato storico, e si condensa come segue, anche se ciò fa morire di rabbia tutti i mediocri come Marco Pensatori e simili:

Ha svolto ricerca statistica sin dai primi anni dei suoi interessi per l’astrologia.
Agli inizi degli anni Novanta ha ottenuto dei risultati molto brillanti su ricerche riguardanti l’ereditarietà astrale, esaminando un campione di oltre 75.000 soggetti, con ricerche effettuate in più riprese e sempre controllate, nelle impostazioni, nei calcoli e nei risultati, da esperti di statistica diversi, tra cui anche professori dell’Università di Napoli.

Le regole astrologiche #1 e #2, pubblicate in Transiti e Rivoluzioni Solari, Armenia Editore, ma già descritte decenni prima in altre sue pubblicazioni, sono state statisticamente dimostrate da Didier Castille – il più grande ricercartore statistico astrologico al mondo – su tutta la popolazione francese, e costituiscono probabilmente la prova più convincente in astrologia della possibilità di dimostrare statisticamente alcuni items astrologici. Queste regole sono state anche dimostrate in oltre 40 anni di studi da alcuni ricercatori dell’Università di Zurigo e sono le uniche affermazioni di un astrologo di tutti i tempi validate dalla scienza Uffciale.

Tutti i suoi lavori statistici sono stati pubblicati in diversi libri e riviste (la sua bibliografia è pubblica), più volte, in Italia e all’estero, e sempre con le relazioni degli esperti che ne confermavano il successo o l’insuccesso.

 

E, sempre il sorcio, galvanizzato da qualche frase di appoggio che alcuni dante e pasquale della rete – personaggi più squallidi di esso – hanno scritto a suo favore, finge di dimenticare che gli esperti di statistica abbiano progettato le mie ricerche nella loro interezza, partendo da zero e scrivendo l’intero progetto di ogni ricerca, e li vorrebbe far passare per degli ingenui ragionieri che non si sarebbero accorti dei “miei” errori. Nel suo delirio di onnipotenza questo mentecatto vorrebbe correggere anche la scienza di due stimatissimi docenti universitari, dall’alto della sua assoluta nullità che si gasa ogni volta che usa il ‘copia e incolla’ per mischiare parti diverse di statistiche diverse al fine di far credere a presunti errori di calcolo e di metodologia…

L’oroscoparo Marco Pensatori può anche battere i piedi per terra, come i bambini, ma le relazioni mie e degli esperti sono tutte pubblicate e custodite nelle maggiori biblioteche del mondo.

Aggiornamento del 1° Novembre 2012

Un’altra magnifica notizia!

Dal mio compleanno scorso a oggi, incastrando una serie numerosa di Aimed Solar Return e di Aimed Lunar Returns, sto ottenendo risultati straordinariamente positivi, insieme a pochissimi negativi, come tutti sanno leggendo l’elenco aumentato di 4-5 libri pubblicati tra Italia e USA, conoscendo il fatto che altri ne usciranno prima di luglio, avendo saputo di una notizia buonissima che non posso ancora divulgare e tante altre cose ancora. Se questa barzelletta del soggetto (barzelletta perché non si è mai sentito che un persecutore a tempo pieno denunci il perseguitato, ma considerando il Mercurio di nascita di cui stiamo parlando, nulla è impossibile) dovesse andare in porto, io realizzerei un progetto a cui avevo dovuto rinunciare. Come sapete per ben due volte ho denunciato il soggetto, non con una lettera scritta da me, ma con l’assistenza di un team di avvocati penalisti e civilisti, senz’alcun risultato: ben due giudici diversi hanno archiviato la mia richiesta e io non ho potuto portare Maurizio Tonino davanti a un giudice. E dire che nella mia denuncia erano elencati chili di documenti a prova di quanto scrivevano i miei avvocati e allegati materialmente alla denuncia. In effetti mi è stato consigliato, da più importanti avvocati, di riprovare a trascinare in tribunale il soggetto, per le migliaia di violazioni del diritto di copyright e per i danni commerciali alla vendita dei miei libri dovuti alle calunnie e alle diffamazioni subite e documentate da molti chili di fogli stampati. Il problema è sempre il tempo: io dovrei rinunciare a pubblicare un altro libro di 5-600 pagine per buttare via tempo in direzione di un delinquente? Che dire? Speriamo che sia la volta buona e che il Tonino, con le stelle che si ritrova e che stanno per arrivargli addosso, sia costretto, tanto per cominciare, a entrare in un’aula di tribunale e a mostrare la propria faccia. Staremo a vedere. Intanto sia io che gli altri blogger curiosissimi di conoscere il soggetto non rinunceremo a fargli visita per conoscerlo e farci immortalare in una bella foto a fianco a lui…
Tuttavia c’è un problema. Lui minaccia chiunque suoni alla sua porta di denunciarlo come nel caso mio (cioè senza avvocati, con un “copia e incolla” preso da Internet), ma tutti quelli che accendono il cervello prima di parlare o di scrivere, si domandano: come ci denuncerà il Tonino se ogni volta che bussiamo alla sua porta si nasconde sotto il letto? Che si sia dotato di un telescopio con cui vede e riconosce le persone che suonano alla porta?

***

- aggiornamento del 3/11/2012

Come potete leggere il soggetto è ormai alla frutta e il terrore che qualcuno bussi alla sua porta cerca di fargli alzare il tiro ogni giorno di più. Nel contempo si produce in un tentativo pietoso di depistare i Lettori dai fatti che lo inchiodano, senza possibilità di dubbi, alla condizione di un delinquente che scappa da decenni. Adesso riprenderà ogni giorno a parlare delle mie ricerche statistiche, dando sempre nuove versioni sulle stesse (ricordate che per quattro anni di seguito ha negato che nessun esperto accademico aveva mai partecipato a tali ricerche? Ora ha cambiato totalmente versione e cerca di provocarmi con nuove menzogne e con letture analfabete delle ricerche stesse). I miei lavori parlano da soli e oltre a migliaia di allievi che le usano per correggere l’ora di nascita dei consultanti, il più prestigioso testimone della validità della legge Ascendente figlio/Segno solare genitore è  il grande André Barbault, il più grande astrologo del Mondo di questi ultimi due secoli. Egli, anche pochi giorni fa, rispondendo ai miei auguri di compleanno, mi ha scritto di avermi citato nel suo ultimo libro come unico italiano (in effetti ha fatto molto di più perché mi ha citato in una rosa di soli 4-5 astrologi contemporanei e di tutto il mondo) e che, dal giorno che pubblicai la mia ricerca con la tabellina redatta e disegnata a mano dagli esperti che avevano eseguito i calcoli, lui ha sempre usato questa informazione su ogni consultante, per correggere l’ora di nascita e aggiunge: “… del resto non sono As Aquario con un padre Aquario?”). Come dicevo lascerò perdere i fiumi di “copia e incolla” (tutti reati di copyright) che il soggetto pubblicherà senza interruzione e spererò che davvero si possa andare in giudizio così questo relitto umano che scrive che io vendo cure anticancro a base di borotalco avrà finalmente quello che si merita. Ai blogger vorrei dire di insistere e di andarlo a trovare, il più spesso possibile: non è pericoloso, ma solo psicotico e del resto si nasconde sotto il letto quando suonano alla porta. Io non sto nei panni aspettando di poter leggere gli oroscopetti demenziali di Marco Pensatori che stanno per essere pubblicati e che ci diranno, finalmente, senza quella inutile incombenza di precisare giorno, mese, ora, anno e luogo di nascita, cosa ci aspetta per tutto il 2013, giorno per giorno! Viva l’oroscoparo Marco Pensatori, orgoglio dell’astrologia italiana e mondiale!

- continua, ma con molta calma perché è vero che così scarico un pochino una 12^ Casa piena, ma lo faccio anche con i ratti delle fogne sotto casa mia…

Breve aggiornamento del 22/11/2012

StalkerNapoletanoStupraExFidanzataRomana

Leggete Il Messaggero, quotidiano che fu diretto anche dal grande Paolo Graldi!

Sto svolgendo indagini, anche presso le associazioni delle donne che combattono la violenza maschile. Sto indagando anche su altre cose. Quando avrò prove certe su NN, le pubblicherò qui.

Ho scritto al direttore Ezio Mauro per chiedergli se è a conoscenza che l’oroscoparo ufficiale del suo settimanale sia un grande amico di un delinquente.

Gli scriverò ancora e gli chiederò, più volte, di licenziarlo da Repubblica sia perché non è giusto che sia infangata una testata prestigiosa e storica quale è Repubblica e sia perché potrebbe sostituirlo con altri colleghi e colleghe che anche praticano l’oroscopia, ma sono anche bravissimi astrologi, almeno mille volte più di costui che è di una ignoranza mostruosa ed è anche convinto che al CERN di Ginevra studino i neuroni.

Scusate la fretta, ma sono impegnato a chiudere alcuni progetti assai impegnativi e non posso perdere tempo con questi due delinquenti.

Ah, dimenticavo! Mi piacciono tutte quelle fregnacce sui milioni di euro e sulla Guardia di Finanza. Lancio una sfida ufficiale e se la cosa non si farà sapete già da adesso chi sono i vigliacchi: ci presentiamo insieme, tutti e tre, io e i due mascalzoni, presso la Guardia di Finanza e chiediamo che ci venga fatto un controllo severo, fino in fondo. Il Lettore è il massimo giudice e dirà chi si è tirato indietro.

*** continua

Aggiornamento del 19 Febbraio 2013

Delinquente!

Pensi davvero che abbiamo tutti l’anello nel naso come te?
Credi sia passato inosservato che da quando fu arrestato il napoletano NN stupratore seriale che si nascondeva a Centocelle tu che sei grafomane sei morto per tre mesi?
Magari potessi comparire in Tribunale con te, così, per prima cosa vedrei qual è la tua faccia che nascondi da sempre. Però stai tranquillo perché io non ho mai mollato un osso: ho portato a termine tutte le imprese che mi sono prefissato nella mia vita. Il mio silenzio di qualche mese è dovuto al fatto che non è facile sapere certe cose, ma ci arriverò e pubblicherò un dossier completo su di te.
Intanto tu potresti dirci, se non hai nulla da nascondere, dove abiti così anche il tuo amico oroscoparo e qualche vecchia zitella verrebbero a trovarti per sentirsi in compagnia. Ma tu ti guardi bene dal dire dove ti trovi adesso e dal mostrare il tuo viso. Come tutti i serpenti che si rispettino, strisci, soprattutto nella boscaglia.
Tu sai che da astrologo ho fatto la mia previsione: ti suiciderai e questa sarà una ennesima vittoria per l’Astrologia di qualità.

Intanto ti faccio un piccolo dono per il tuo prossimo compleanno lunare del 28 febbraio 2013. Ecco il grafico:

Astral

Ma è una meraviglia! Ascendente, Sole, Mercurio, Marte e Nettuno in Ottava Casa: cosa si può desiderare di più dalla vita?

Non la sai leggere? Allora affidati a un oroscoparo scientifico e intellettuale:

TheMarcoPesatoriScience.pmd

A presto.

*** continua ***

Aggiornamento del 10/3/2013

Buon compleanno posticipato, delinquente!

Come lo hai trascorso? E la Festa della Donna?
Spero che ti avranno mosso quelle attenzioni particolari che di solito indirizzano a quelli come te che “amano” le donne…

Questo è il tuo grafico di compleanno:

Astral

Ma che meraviglia!
Certo tu non ci capisci niente, ma se te lo fai spiegare da qualcuno che lo sa leggere, in unione all’attuale ALR, ti assicuro che è una goduria e ti regalerà un anno meraviglioso, soprattutto dal punto di vista abitativo.
Sto aspettando nuovi documenti in arrivo. Per adesso, come mio dono di compleanno, te ne pubblico un altro che dimostra, se ce ne fosse bisogno, per l’ennesima volta, la tua natura delinquenziale: il documento originale con cui, qualche tempo fa, hai acquistato il dominio cirodiscepolo.com. Secondo i Lettori perché lo avresti fatto? Io non lo so, ma certamente il fine poteva essere solo delinquenziale!

cirodiscepolo.com_by_sorcio

Vi è anche il tuo numero di telefono che non ho provato neanche a digitare perché sono certo che sia falso, come l’indirizzo, ovviamente. Allora buone notti, salutaci Pascalone O’ Malommo che sono certo avrà un’attenzione particolarissima per te e ci aggiorniamo al prossimo documento.

*** continua ***

Aggiornamento del 30/4/2013

Buongiorno, delinquente!

Questa è la tua Aimed Lunar Return in corso:

astral

My compliments! Tu non ci capisci una mazza, ma se te la spiegassi, forse te la faresti addosso ancora di più di quanto fai ogni volta che suona il tuo campanello di casa e vai a nasconderti sotto al letto.

A proposito di Rivoluzioni Solari e Lunari i Lettori avranno notato che ultimamente, non avendo acceso il cervello (ma sarebbe stato lo stesso a cervello acceso) hai dichiarato che i miei commenti alle tue ASR e ALR erano sbagliati perché tu non avevi trascorso a Roma il tuo compleanno. E cosa significa? Anche se ti avessero mandato momentaneamente a San Vittore togliendoti agli arresti domiciliari, tu hai sempre sostenuto che le Rivoluzioni Solari funzionano solo se domificate per il luogo di nascita: sei molto confuso, vero, con quel cervello da mentecatto che ti ritrovi…?

Come sanno Tutti, ogni tanto devo dare il mio obolo a questo delinquente per scaricare un pochino il mio stellium in 12^ Casa radix e ne trovo molto giovamento perché facendo così e utilizzando anche il Vape, la mia vita scorre ottima.

Io so che sei letteralmente impazzito quando ho pubblicato i tuoi numeri di telefono e hai reagito come un forsennato forse perché pensavi che io ero andato oltre ogni misura. E invece siamo solo al nastro di partenza. Oggi, infatti, desidero darti, ma in fretta in fretta perché non posso perdere tempo con un deficiente come te, una notizia che ti porterà molti doni meravigliosi, senza interruzione, più volte all’anno fin quando, come si vede dal tuo tema natale la cui ora è pressoché perfetta (io posso dirlo, tu no perché non sei accreditato neanche tra gli oroscopari) non ti suiciderai come appare chiaro a ogni collega degno di questo nome.

Allora la notizia è la seguente.

Sempre per la serie di esorcizzare la mia 12^ Casa, ti preannuncio che – con i tempi tecnici che occorreranno – mi muoverò di nuovo legalmente contro di te. Questa volta, però, non commetterò alcuni errori.

Innanzitutto viaggerò sul civile, per le migliaia di violazioni di copyright che hai commesso: questo è un processo che non si può fermare e che arriva a destinazione perché ci sono prove a tonnellate e non potrai sottrarti alla giustizia e mi dovrai pagare una cifra molto alta.

Secondo: prima di sporgere la denuncia, mi avvarrò delle leggi di cui leggi sotto:

Che il Difensore possa effettuare indagini difensive “per ricercare e individuare elementi di prova a favore del proprio assistito”, lo dice l’art. 327 bis c.p.p., introdotto dall’art. 7 L. 397/2000. Come il Difensore debba operare quando esegue una indagine difensiva, è oggetto degli articoli da 391 bis a 391 decies c.p.p., costituenti il titolo VI bis del Libro V del Codice di Procedura, Titolo introdotto “in blocco” dall’art. 11 della predetta Legge. Ma è oggetto anche delle “Regole di comportamento del penalista nelle
investigazioni difensive” approvate dall’Unione delle Camere Penali Italiane il 19.01.07 e degli artt. 14 e 52 (in particolare) del Codice Deontologico Forense.A tali temi (dato per conosciuto il testo normativo) è dedicato il presente studio, che vorrebbe, nel limite in cui non apparirà superfluo, aggiungere ai principi dottrinari e giurisprudenziali, le regole di corretto ed efficace comportamento che derivano dalla concreta esperienza.

Ti spiego, altrimenti con il tuo quoziente intellettivo non capisci neanche una parola. Il mio avvocato che è civilista e penalista, a fini della mia difesa nei confronti di migliaia di reati perpetrati da te contro di me, si avvale di un investigatore privato che la legge autorizza a procurarsi tutte le prove che occorrono. Dunque tu credi di essere solo e non lo sei: c’è un angelo custode che veglia su di te e raccoglie prove, soprattutto sul tuo passato, per arricchire il tuo dossier delinquenziale.

Per darti un esempio questo investigatore, molto bravo, ha appurato che a un primo livello di schedatura è stato cancellato il tuo fermo al commissariato romano per avere picchiato dei poliziotti, ma ha potuto anche appurare che a un livello superiore di segretezza questo episodio esiste ancora.

Allora, caro delinquente, hai poco da stare allegro perché la pubblicazione dei tuoi numeri di telefono è soltanto l’inizio della partita e non la fine. Tale pubblicazione ha uno scopo: risulta che la tua principale attività, oltre quella delinquenziale, sia di fare il mago con tanto di legamenti d’amore, fatture di morte et similia, alla faccia della scientificità del tuo analfabetismo matematico e di ogni genere. Ora io offro (e nessuno può dire che io abbia mai mancato di parola) 500,00 euro a chi sarà capace di trovarmi la tua pubblicità, in rete o su carta (giornali con pubblicità di maghi), con tanto di foto e di numero di telefono, in modo che la metteremo in bella mostra in questa pagina per far capire a Tutti chi sei veramente. So che ti muovi in moto e che spesso vai ad Ancona.

Per oggi basta perché ho perso già troppo tempo con te.

P.S. Ho appurato con gioia che è tornata a scrivere, con altro nome, Giulia, la gallina-prostituta-scema che batte le zampette ogni volta che tu t’infili un autogol. Ricordo che si tratta di quella gallina che per una decina di anni è partita per i compleanni mirati, con un unico target che potete immaginare, mandando in mezzo alla strada un uomo da cui si faceva pagare il biglietto di prima classe per lei e per i figli, oltre ad alberghi lussuosi e ristoranti di grido. Costei, avendomi calunniato pubblicamente nel dire che tali compleanni mirati non funzionavano, mi ha automaticamente autorizzato a pubblicare le sue tante lettere indirizzate a me e in cui si diceva entusiasta dei risultati ottenuti. Allora per la gallina prostituta e scema più avanti pubblicheremo tali lettere, per il piacere di tutti.

*** continua ***

Aggiornamento del 16/6/2013

Solo poche cose perché ho tanto da fare e non posso perdere tempo con i mentecatti.

Ricorderete che un delinquente cerebroleso, tale Maurizio Tonino (forse. Forse perché al Comune di Napoli è sparito l’intero suo fascicolo e questo potrebbe spiegare, mettendo insieme i tanti lembi della sua miserabile vita, che esso sia, oltre che un ratto delle fogne romane, anche un probabile elemento di un programma di protezione testimoni. Questo spiegherebbe il suo terrore a mostrare il proprio viso e il fatto che scappa in continuazione, nascondendosi alla Polizia) per vendicarsi del fatto che non gli avevo voluto regalare un mio software sorgente del valore di oltre 200.000 euro, iniziò molti anni fa a scrivere contro di me, ogni giorno, 24 ore al giorno, inventandosi le cose più false e odiose, tra cui quella secondo la quale io venderei sul mio blog cure anticancro a base di borotalco. Naturalmente esso provvede periodicamente a cancellare le infamie maggiori dal suo spazio web ottenuto con un indirizzo falso inviato al CNR che però non ha fatto nulla per toglierglielo.

Esso afferma che ciò non è vero e che agirebbe “per giustizia”. Allora, dato che è un poco di tempo che non gli faccio regali, eccone uno nuovo per la sua gioia. Uno stralcio dalla sentenza con cui il GIP mi impedì di portarlo davanti a un giudice di aula di tribunale.

Come potete leggere il giudice aveva davanti a sé la copia documentale di quanto scritto dal sorcio che ora non potrà più dire di non averlo pubblicato oppure potrà continuare a dirlo, ma solo esso stesso crederà a ciò:

SentenzaDiArchiviazioneInRelazioneAlRatto1 SentenzaDiArchiviazioneInRelazioneAlRatto2

Questo stesso verme strisciante della terra ha scritto per anni di seguito, anche dieci volte al giorno, che io non avrei mai pubblicato i risultati di una ricerca statistica sull’ereditarietà astrale, ricerca pubblicata nel libro che voi tutti conoscete.

Io gli ho fatto scrivere questa cosa migliaia di volte e poi gli ho spiattellato in faccia la pagina 23 dove tali risultati, calcolati e disegnati in tabella dagli esperti che effettuarono i calcoli e i controlli, è presente fin dal primo giorno della pubblicazione del libro: marzo 1992. Può sembrare incredibile, perfino per un mentecatto, giungere a guardare senza vedere, ma tant’è.

Pagina23StatisticaSuEreditarieta'

Questa pagina mi è particolarmente cara e mi rimanda a forti, intensissime emozioni che provai quando appresi i risultati di quello spezzone di ricerca (oltre 8000 nascite su 75.000).

Il disegno, fatto a mano, fu redatto dal prof. Francesco Mola che elaborò i dati insieme al prof. Luigi D’Ambra e che gentilmente riassunse i risultati finali, apponendo anche due asterischi in corrispondenza della variabile/padre e della variabile/madre (la stessa) che ottennero una rilevanza statistica enorme. Questo disegno che conservo e rivedo con sempre grande emozione, reca – ovviamente – anche le impronte digitali dei professori Mola e D’Ambra che ce lo consegnarono (a me e a Luigi Miele) spiegandoci come andava letto. Sono sempre grato a questi due bravi e serissimi ricercatori che subirono delle forme di persecuzione nella loro Facoltà Universitaria “per avere dato ragione agli astrologi”.

Naturalmente conservo tutto il materiale relativo a questa e alle altre ricerche e ricordo che TUTTE le mie ricerche sono state sempre pubblicate e sono sempre state controllate da esperti di statistica.

Questa pagina è certamente tra le più entusiasmanti di tutta la mia vita di ricercatore, ma non dobbiamo dimenticare anche che (dalla mia bio-bibliografia):

Le regole astrologiche #1 e #2, pubblicate in Transiti e Rivoluzioni Solari, Armenia Editore, ma già descritte decenni prima in altre sue pubblicazioni, sono state statisticamente dimostrate da Didier Castille – il più grande ricercatore statistico astrologico al mondo – su tutta la popolazione francese, e costituiscono probabilmente la prova più convincente in astrologia della possibilità di dimostrare statisticamente alcuni items astrologici. Queste regole sono state anche dimostrate in oltre 40 anni di studi da alcuni ricercatori dell’Università di Zurigo e sono le uniche affermazioni di un astrologo di tutti i tempi validate dalla scienza Ufficiale.

Tutti i suoi lavori statistici sono stati pubblicati in diversi libri e riviste (la sua bibliografia è pubblica), più volte, in Italia e all’estero, e sempre con le relazioni degli esperti che ne confermavano il successo o l’insuccesso. 

Allora il sorcio, non potendo più ripetere all’infinito questa canzonetta scema, ne ha riabbracciata un’altra reiterata per anni: io non avrei avvertito i miei lettori del fatto che tali risultati si riferivano a 8219 soggetti dei totali 75.000 che io e Luigi Miele avremmo totalizzato in seguito.

Anche ciò è assolutamente falso, come si vede dalla pagina 18 dello stesso libro:

8219SoggettiRatto3

Ma stiamo parlando di un rifiuto umano, un essere che si può comprendere soltanto capendo di astrologia e osservando il suo tema natale: cattiveria, propositi di vendetta, stupidità totale, cervello piatto, ignoranza a 360°.

Essendo un cervello piatto non capisce neanche quello che legge e scrive che io avrei dichiarato che prima del 1997 non avevo mai pubblicato le 30 regole: bestia che non sei altro, non sai neanche leggere la lingua italiana! Io ho scritto che prima del 1997 non avevo mai scritto le regole in forma di triplice decalogo e che invece le avevo pubblicate centinaia di volte, a partire dal 1972, sotto forma di descrizioni, esempi, fatti accaduti e consigli su come mirare un compleanno.

Ora ti lascerò dire per qualche migliaia di volte la stessa cazzata e poi pubblicherò venti-trenta articoli che finiranno di riempire il tuo album di figurine di cacca già quasi completamente pieno, dato che ti ho smentito su qualunque cosa tu hai affermato fino a oggi.

Ricordo anche che ho precisato, più volte e per iscritto, che la mia ricerca sull’ereditarietà astrale non ha ottenuto il sigillo della Scienza Ufficiale. Ma ho ricordato anche che tale sigillo non lo ottennero neanche le ricerche di Michel e Françoise Gauquelin e quelle di Didier Castille, per il semplice motivo che la Scienza Ufficiale pretende che gli astrologi ripetano infinite volte le loro ricerche che hanno ottenuto un risultato positivo. Ciò non toglie, però, il fatto assoluto del sorprendente risultato statistico ottenuto nello spezzone di tale ricerca elaborato sotto il completo controllo dei docenti universitari ripetutamente tirati in ballo e minacciati dal roditore.

Tutto ciò è spiegato esaustivamente nel mio libro The 20 days before and after the birthday dove si legge anche dell’unica verità astrologica riconosciuta dalla Scienza Ufficiale: la mia relativa ai 20 giorni prima e dopo del compleanno.

Il tempo stringe allora darò una veloce occhiata alla tua RL di ieri, quella che ti ha galvanizzato, perché non la sai leggere, e ti ha fatto ritornare all’attacco. Eccola:

RLSorcio15Giugno2013

Tu hai pensato che i quattro benefici in 11^, leggendo una delle mie 34 regole e credendo di comprenderla, ti avrebbe aiutato in una guerra e invece non hai capito nulla. Il tuo mese sarà anch’esso, di nuovo, di cacca con Marte in X Casa che ci offre la cifra del fatto che scenderai ancora più giù nella scala sociale professionale: praticamente più sotto delle fogne dove sei ora.

I quattro pianeti in 11^ potrebbero esserti molto utili a mettere in pratica il tuo proposito di suicidio e forse riusciresti ad avere una morte veloce, magari anche per infarto. Saturno in Terza Casa ci parla di altre legnate che avrai dagli scritti: la prima te la sto dando oggi io e ancora io te ne darò nelle prossime settimane.

Per concludere posterei quanto ti scrive una blogger che spesso censuri:

Se affermi di non essere un delinquente, perchè non pubblichi un tuo documento con foto e indirizzo, come possiamo fare tutti noi? Ti scrivi i commenti da solo, picchi i poliziotti, compri i domini dando indirizzi di casa falsi, compri i domini degli altri per scopi delinquenziali, fai finta di fare calcoli di statistica, ma non capisci niente e sbagli perfino a calcolare i temi di nascita. Fai il mago e vuoi farti passare per astrologo. Sei contro le donne insieme a qualche altro senza palle che ti frequenta. Comincia a studiare da zero e forse fra dieci anni potrai diventare un oroscoparo.
Lala

Non credo ci sia altro da aggiungere oltre al fatto che il giorno in cui libererai il mondo dal tuo fetore, sarà un giorno migliore per l’Umanità.

*** Continua ***

Aggiornamento di fine Giugno 2013 andato perso in parte:

Se affermi di non essere un delinquente, perché non pubblichi un tuo documento con foto e indirizzo, come possiamo fare tutti noi? Ti scrivi i commenti da solo, picchi i poliziotti, compri i domini dando indirizzi di casa falsi, compri i domini degli altri per scopi delinquenziali, fai finta di fare calcoli di statistica, ma non capisci niente e sbagli perfino a calcolare i temi di nascita. Fai il mago e vuoi farti passare per astrologo. Sei contro le donne insieme a qualche altro senza palle che ti frequenta. Comincia a studiare da zero e forse fra dieci anni potrai diventare un oroscoparo.

Lala

P.S. bravo mentecatto: hai fatto la scoperta dell’acqua calda! Quando io, nel 1978, programmavo la prima versione di ASTRAL, tu facevi ancora la pipì a letto. Se volessi nascondermi come te, lo saprei fare alla perfezione. Tutti sanno di chi sono questi post e non ho cambiato neanche il mio stile di scrittura. Ma tu vorresti davvero che aggiungessi il mio nome e cognome ogni giorno nella tua tana telematica per farti crescere nei motori di ricerca? Concentrati invece su quanto scrivo, soprattutto nel blog http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ dove sono elencate tutte le tue malefatte, gli atti delinquenziali con cui agisci, visualizzate le prove della tua putritudine e della tua nullità assoluta. Batti pure le manine perché più di sillabare e di scrivere che io vendo cure anticancro nel mio blog, un rifiuto umano come te non può fare. Continuati a scrivere tre post al giorno e pensa seriamente alla tua idea di suicidio a cui vai riflettendo ogni giorno di più. Per te sarò sempre Lala, Genoveffa o Ronaldo, ma con tanto di passaporto e foto nella mia pagina Google. Relitto umano.

***

Brevissimo aggiornamento del 10/9/2014:

 

Erano mesi (o anni?) che non ripassavo su questa pagina: ho poco tempo e non posso dedicarlo al sorcio se non per frazioni piccolissime dello stesso.

Ho visto che non si dà pace e che reitera il suo delirio nel quale si arrotola inviluppandosi in un groviglio senza speranza…

Il tema è sempre lo stesso anche se tenta di presentarlo diversamente: l’analisi, da parte di uno sprovveduto e non qualificato statistico della domenica, di statistiche testate da esperti serissimi. Prendendo frasi sparse da più pubblicazioni e tentando di farle apparire figlie di una sola madre, il mentecatto continua ad arrampicarsi sugli specchi e prova a volte ad affermare che gli esperti autorevolissimi che hanno siglato le relazioni dei miei lavori sarebbero stati all’oscuro di ciò, ma quando viene smentito dalla prove schiaccianti del contrario, allora, disinvoltamente e schizofrenicamente, fa ennesime marce indietro e tenta di screditare nuovamente i docenti che hanno verificato dette ricerche. Altre volte prova ad accanirsi contro statistiche per le quali ho dichiarato io per primo di non avere raggiunto risultati validi (il demente è convinto che in una vita di ricerche si debbano conseguire solo risultati brillanti); altre volte ancora finge di fare ragionamenti e calcoli che sono destituiti di ogni fondamento dato che il ratto non è qualificato a farli e che bara continuamente con i numeri come se si stesse producendo in una sua attività elettiva: quella del gioco delle tre carte all’angolo delle strade…

È pietoso anche il fatto che continui disperatamente a riempire le pagine dei suoi deliri con commenti falsi che si scrive da solo (censurando quelli veri).

Insomma, a distanza di molti anni, ho davvero pena per questo disperato che in tutta la vita ha totalizzato solo una identità nascosta, faceless, in una esistenza grama, triste e disperata.

Venti anni fa viveva nell’oscurità, come un miserabile, cercando di parlar male del prossimo. Oggi non è cambiato nulla.

Un poveraccio, com’è scritto all’inizio di questa pagina.

 

 

About these ads
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Chi è Astromauh?

  1. Sandra says:

    Finalmente questo spregevole individuo ha trovato la sua giusta collocazione!

    Sandra che ama l’astrologia prim’ancora dell’AA.

  2. Elisabetta says:

    Seguo questa diatriba da poco tempo e attraverso il mio fidanzato che legge assiduamente il blog di Ciro Discepolo e qualche volta anche quello di Astromauh. Gli ho sempre consigliato di non perdere tempo a leggere i vaneggiamenti di una persona che evidentemente ha problemi e che andrebbe ignorata e basta. Direi la stessa cosa a Lei ora, perchè i contenuti di questo post e questo blog non mi sono piaciuti e il tutto non mi pare un comportamento adeguato alla Sua persona, seppure dettato da rabbia e/o esasperazione.

    Con stima

    Elisabetta

  3. Ho, volutamente, lasciato questi primi due commenti, di segno opposto, alle righe più su riportate. Non vi saranno altri commenti di alcun genere perché, come tutti sanno, ho smesso da un pezzo di rispondere alle reiterate provocazioni quotidiane di questo individuo.
    Tuttavia, poche righe, soprattutto per chi non conosceva la storia in oggetto, era doveroso, da parte mia, scriverle.
    Qui lasciamo, forse a vita, Maurizio Tonino e i suoi disturbi mentali.
    Io continuerò a occuparmi di Astrologia, con grande soddisfazione personale e con quella di migliaia di allievi-colleghi che mi seguono in tutto il mondo.
    Ciro Discepolo

Comments are closed.